Passeggini trio da 15 kg: migliori prodotti di Ottobre 2021, prezzi, recensioni

Un passeggino Trio da 15 kg in genere può essere utilizzato per un tempo piuttosto lungo e inoltre permette un notevole risparmio ma anche un ingombro non eccessivo. In genere è la scelta migliore per tutti i neo genitori, ma come è possibile scegliere nella maniera migliore? Vediamolo insieme.

Passeggino Trio da 15 kg: la scelta

Scegliere un passeggino trio può non sembrare semplice, considerando che si tratta di uno dei tanti prodotti che a volte si sceglie senza avere la minima esperienza e prima ancora che il piccolo venga alla luce. Ma tra le tante scelte che due neo-genitori fanno, questa sembra quella più scontata, non solo perchè il mercato offre non poche possibilità differenti che si adattano a ogni esigenza, ma perchè si tratta di un gran risparmio.

Se si è in grado di scegliere bene e se non si hanno particolari esigenze, il passeggino trio da 15 kg vi accompagnerà dalla nascita fino ai 3 anni. Un’unico acquisto per diversi step.

Sì, perchè il trio vuol dire avere 3 prodotti in 1, in alcuni casi anche 4, mi spiego meglio:

  • navicella: per i primissimi giorni di vita, quando i piccoli proprio non riescono a stare seduti
  • ovetto: dai 3 mesi in poi, in alcuni casi, si adattano anche ad essere sediolino per la macchina, permettendo al piccolo di viaggiare in estrema sicurezza
  • passeggino: orientativamente dall’anno in poi, fino a quando non vorranno ormai andare a piedi e camminare in autonomia

Alcune mamme poi decidono di utilizzare la navicella per le prime nanne e molti bambini amano dormire nell’ovatto anche all’aria aperta, durante lunghe passeggiate.

Caratteristiche da prendere in considerazione

Sei al settimo mese di gravidanza, dai è arrivato il momento di scegliere tante cose per il tuo piccolo, dai lo so, che non vedevi l’ora di arrivare a questo momento, fosse stato per te, avresti acquistato tutto fin dal momento in cui hai fatto il test di gravidanza, ma tua suocera e tua mamma ti hanno detto di aspettare, ma adesso è arrivato il tuo momento.

La scelta non è semplice, dovrai riuscire ad orientarti tra varie marche e vari modelli, colori diversi, materiali, ammortizzatori di ultima generazione per la Ferrari del tuo piccolo che dovrà stare al sicuro nel suo nuovo e fiammante passeggino.

Quindi diciamo che puoi ordinare il tuo trio intorno alla trentesima settimana, in modo tale che in circa un mese sarà finalmente a casa tua e sarà pronto per la nascita, soprattutto nel caso in cui una nascita un po’ prematura dovesse prenderti alla sprovvista.

Fin qui tutto chiaro? Bene, adesso vediamo come puoi avere la certezza di aver fatto la scelta giusta.

Rifletti sulle tue esigenze

Come si sceglie il passeggino trio? La prima cosa da fare è valutare le proprie esigenze e il proprio stile di vita. Sicuramente chi risiede a Venezia, non può certo scegliere lo stesso passeggino di chi è a Roma.

Se sei intenzionato ad intraprendere lunghi viaggi sui mezzi pubblici con il piccolo, dovresti scegliere un passeggino che si può in maniera molto semplice, chiudere e che occupa poco spazio. Lo stesso vale per chi ha macchine con bagagliai di piccole dimensioni. Quindi i punti su cui riflettere sono:

  • quando e dove verrà usato il passeggino
  • si deve entrare in ascensore?
  • quanto è grande la propria abitazione
  • verrà utilizzato anche per gli spostamenti sul mezzi pubblici?

Ricorda che nel caso in cui il passeggino risultasse scomodo non ti resterebbe altro da fare se non procedere con fasce e marsupi per portare il piccolo a spalla.

Parametri da valutare

Quindi come dovrebbe essere il passeggino trio che tutte le mamme vorrebbero e dogano per i loro piccoli? Sicuramente dovrebbe essere leggero, considerando anche che spesso lo muoverà una persona sola e qualcosa che sia pesante e difficile da richiudere non è sicuramente l’ideale.

Non a caso, le aziende specializzate sembra che facciano a gara a chi è in grado di offrire il prodotto che chiudendosi diventa più piccolo, perchè spesso proprio su questo verte la scelte delle mamme.

Altro aspetto da considerare è che le dimensioni del passeggino trio si adattino alla propria abitazione, alle scale o all’ascensore.

La sicurezza

Ok, è vero, il passeggino deve essere maneggevole e leggero, in modo che la mamma possa spostarlo in maniera semplice e senza trova fatica. Ma parliamoci in maniera chiara, quando si tratta di bambini è impossibile non pensare alla loro sicurezza.

Per quel che riguarda il trio, la maggiore attenzione va posta sull’ovetto, soprattutto se deve essere utilizzato per il trasporto in macchina del neonato. Per poter avere una valutazione di questo, l’unico modo. è affidarsi alle classifiche di sicurezza che si possono trovare in rete o sui periodici.

Il budget

Lo inseriamo alla fine, ma non perchè abbia meno importanza, ma semplicemente perchè crediamo che probabilmente sarà l’ultimo aspetto che valuterai. Nel momento dell’acquisto del passeggino trio considera che ci sono prodotti da poche centinaia di euro, fino ad arrivare a composizioni che rasentano il migliaia d’euro, quindi è bene porsi il problema del budget, anche considerando che parte degli accessori li utilizzerai per un tempo piuttosto ristretto. In alcuni casi solo pochi mesi.

Nata a Torre del Greco in provincia di Napoli il 24 settembre 1990, dopo il diploma al Liceo delle Scienze sociali la mia istruzione ha subito una virata verso la Facoltà di Economia, che ho abbandonato a 6 esami dalla laurea, ma che prima o poi finirò. Amante della scrittura e della lettura, ho intrapreso la mia carriera da Copywriter quando aspettavo il mio gioiello Lorenzo Maria e da allora non ho fatto altro che studiare e migliorare nel mio campo.

Back to top
menu
miglioripassegginitrio.it