Considerazioni su peso e dimensioni dei passeggini trio: cosa bisogna sapere prima dell’acquisto

Il passeggino Trio è la scelta ottimale quando si pensa al trasporto del bambino, della nascita, fino ai 3 anni potrebbe essere il tuo fido cavaliere in ogni gita fuori porta e per le passeggiate al parco.

Ma scegliere quello che ha il peso e le dimensioni ottimali può essere un vero e proprio punto di forza.

Cos’è un passeggino Trio

Il classico Trio, quello che trovi alla prima voce della lista nascita di ogni neo mamma e neo papà, perchè impossibile uscire con il piccolo senza averlo.

Di dimensioni e anche di colori differenti, mentre i papà si fanno rapire dalla solidità e dai materiali, le mamme si fanno conquistare dai colori, dalle stoffe e se si tratta di femminuccia, anche dai merletti.

In genere viene scelto dai genitori perchè si tratta di un prodotto, che come dice il nome è un 3 in 1.

Quindi 3 passeggini in 1, per accompagnare il bambino dalla nascita fino almeno ai 3 anni, quando ormai lo abbandonerà per lanciarsi a camminare in piena autonomia.

2 dei 3 pezzi che sono inclusi, probabilmente li utilizzerai un po’ meno degli altri, la navicella, si adatta al bambino per davvero poche settimana, l’ovetto potrai utilizzarlo per qualche mese in più, soprattutto se si adatta anche alla tua macchina.

Infine il passeggino quello dove tuo figlio farà molti pisolini, quando andrete fuori casa e lui stanco crollerà.

Il peso di un Trio

Qualunque passeggino deciderai di acquistare capirai che avrà un suo peso e soprattutto un suo specifico ingombro e questa è la sostanziale differenza tra un modello e l’altro, che dovrai valutare con attenzione.

Molte volte ti capiterà di dover mettere il passeggino in macchina e il poter renderlo piccolo in poche mosse e l’essere leggero, potrebbe essere veramente l’aspetto prioritario.

I passeggini del Trio hanno un peso maggiore dei passeggini singoli, questo perchè la struttura è fatta per durare almeno 3 anni e per essere utilizzata come base per 3 diverse tipologie di prodotto.

Ad ogni modo, ci sono delle caratteristiche che vanno ad influire sul peso e le vedremo di seguito.

Struttura

Senza alcun dubbio la struttura di un passeggino Trio deve essere innanzitutto resistente per permettere a te, mamma di trasportare il tuo piccolo non solo in maniera semplice, ma anche e soprattutto sicura.

Ci sono alcuni elementi della struttura che dovresti valutare con estrema attenzione, per scegliere il prodotto giusto per le tue esigenze.

Tali caratteristiche vanno ad influenzare la maneggevolezza del passeggino, la semplicità con cui si utilizza, ma anche quella con cui si può riporre.

Quindi presta molto attenzione a:

  • misure e ingombro: le dimensione di altezza, larghezza e profondità servono a capire a grandi linee quale sarà l’ingombro del passeggino sia da aperto che da chiuso, anche se occorre specificare che generalmente le dimensioni dei passeggini Trio non si riducono molto una volta chiusi;
  • impugnatura: esistono sostanzialmente due tipologie di impugnature, la prima è quella del mangione unico, che permette di spingere il passeggino anche con una sola mano. Alternativa sono i 2 manici singoli;
  • peso: molto importante soprattutto per chi utilizza il passeggino per muoversi in città con il proprio bambino e magari prende i mezzi pubblici. I migliori passeggini Trio hanno un peso minimo di 8 kg;
  • sistema di chiusura: i migliori modelli modelli di passeggino Trio sono quelli che possono essere chiusi senza dover smontare il modulo passeggino. Inoltre un passeggino comodo da trasportare anche quando chiuso, dovrebbe avere una maniglia o una tracolla. I prodotti con chiusura ad ombrello sono più pratici di quelli con chiusura a libro, anche se quest’ultimi possono rimanere in piedi, una volta poggiati a terra.

I materiali

Altra caratteristica che influisce sul peso sono i materiali di cui la struttura è composta.

Il telaio può essere in alluminio o in plastica ma ciò che è importante è che sia adeguata a sorreggere il peso del bambino, che, come già detto potrà utilizzare il passeggino Trio dalla nascita fino a i 3 anni.

Ma sul peso totale del passeggino non influisce solo la struttura, ma anche la copertura del passeggino che può essere più o meno imbottita oltre che sfoderabile e lavabile, cosa anche questa molto influente sulla scelta del passeggino giusto.

Infine il mangione che può essere in alluminio rivestito oppure in semplice plastica liscia.

L’importanza dell’ingombro

Scegliere un prodotto che non solo sia sicuro ed affidabile per il bambino, ma che si adatti anche ai propri spazi è molto importante.

Valuta lo spazio che hai a disposizione nel bagagliaio della macchina, ma anche quello che hai in casa, la larghezza del portone e anche lo spazio dell’ascensore nel caso tu lo abbia.

Tieni ben a mente che molte volte potresti trovarti da sola a dover gestire sia il passeggino che il bambino e se l’ingombro è eccessivo potrebbe non essere semplice.

Valuta anche il peso soprattutto se devi fare delle scale o viaggi con i mezzi pubblici.

Nata a Torre del Greco in provincia di Napoli il 24 settembre 1990, dopo il diploma al Liceo delle Scienze sociali la mia istruzione ha subito una virata verso la Facoltà di Economia, che ho abbandonato a 6 esami dalla laurea, ma che prima o poi finirò. Amante della scrittura e della lettura, ho intrapreso la mia carriera da Copywriter quando aspettavo il mio gioiello Lorenzo Maria e da allora non ho fatto altro che studiare e migliorare nel mio campo.

Back to top
menu
miglioripassegginitrio.it